Pioggia Fuori

[Strofa 1]

Non posso sentirmi in colpa solo pure a ridere

Io che ultimamente ho paura pure di scrivere

Perché è la sola cosa che mi tira fuori quello che mi tengo sempre dentro

Te l’avevo sempre detto

Da quando salivo al tuo balcone da quel tetto

Invece adesso sono qui che dormo sopra al pavimento

Perché vomito poi piango

Vorrei dire fanculo a chi mi dice: “tanto ci penserà il tempo”

E non voglio che ci pensi il tempo

Ti distrugge, potrei farti degli esempi non sai quanti io ne senta ultimamente

Il valore delle cose si ma dopo che le perdi non ti servirà più a niente

Ti chiedono ti manca, so che menti

Metti su una bilancia sentimenti

Ricordo quando ti scrivevo: ” sono sotto casa, presto scendi”, per vederti

Ti ho dedicato un pezzo ed ho viaggiato i continenti

Però questo è nuovo senti

[Strofa 2]

Ora mi sveglio solo

Si ti ho sognato di nuovo

Come un manicomio se sento le voci tristi però in festa

Non voglio vedere le foto, ne ho troppe già impresse

Represse qua dentro alla testa

Ora chi ti stringe, chi ti consola

Non voglio saperlo è la mia Kriptonite

Ho preso 2 rum, li ho bevuti in 3 giorni

Ci crepo ubriaco altro che polmonite

Giro per la casa vuota ma ti vedo da per tutto

Non so dove andare oggi

Il mio malessere si nota

E non vorrei vedere gente, io vorrei vedere pioggia fuori

Penso me ne andrò per un po’

Perché nel tuo futuro, io no, non voglio guardare se è senza di me
[Outro]

Se passa un amico io parlo di te

Tanto ti aspetto ogni sera

Non è solo “però vabbè”

Ricordi quando era nella savana le scimmie in hotel

O come jacuzzi fottevi a [?] a sbocciare Satèn

E ora dove sei, non dovrebbe importarmi perché

Forse quello che cervo alla fine non c’è

Forse quello che cervo alla fine non c’è