Trenodia

[Testo di “Trenodia”]
E così

Non mi resta che andarmene

E cominciare adesso a non pensare più a te

Quando per te sembra impossibile

Cominciavo a sorridereE così

Non ho niente da aggiungere

E il canto disperato che intonavo per te

Lo finirò senza concluderlo

Un silenzio di morte

E così

Per la notte di incubi

Che è stata la mia vita fino a qui vedevo già

Un’alba di sereno che mi neghi

Ma sono io che ho sbagliato

Cercherò di non piangere

Cerchеrò di resistere

Cеrcherò di sorridereE così

Le mie dita non leggono

Leggere sul tuo viso il desiderio di me

Nacque per te un bene inutile

Ed è morto per sempre